Crea sito

10 cose che devi sapere prima di sottoporti ad un’epilazione laser

10 cose che devi sapere prima di sottoporti ad un’epilazione laser

epilazione laser 4

Dì la verità: non ne puoi più di cerette e rasoi, di creme depilatorie e di ricrescita dei peli dopo soli 5-7 giorni! Vorresti risolvere il problema dei peli superflui definitivamente, evitando, così, la schiavitù della depilazione o dell’epilazione meccanica. Ti hanno parlato dell’epilazione con il laser e sei tentata di provare questo trattamento. Se la risposta a queste domande è sì, allora quella del laser potrebbe essere la giusta soluzione. Prima però devi sapere queste 10 cose molto importanti e poi potrai decidere con tutta serenità.

epilazione laser 3

1. L’epilazione laser non è definitiva

Sebbene si parli sempre di questo trattamento come di una soluzione definitiva, sappi che non è così. Certo, non dovrai sottoporti a cerette ogni mese e potrai buttare via rasoi e creme, ma i peli che vengono eliminati rappresentano il 70-80% del totale, non il 100% (anche se qualcuno giura che non è più dovuto tornare dall’estetista). Questo significa che due o tre volte all’anno una cera di epilazione dovrai farla.

2. Mai quando sei abbronzata

Dal momento che questo trattamento insiste moltissimo sulla depigmentazione del pelo e sulla degradazione della melanina, se sei abbronzata il laser potrebbe depigmentare anche l’epidermide, con conseguenti chiazze bianche permanenti davvero antiestetiche.

3. Lascia perdere se hai peli e capelli molto chiari

Proprio perché il laser è efficace su alte quantità di melanina e pigmento, i risultati migliori si ottengono su peli scuri. Se hai capelli e peli molto chiari non sei il soggetto adatto a sottoporsi a questo trattamento: rischieresti di spendere molti soldi e di non ottenere i risultati sperati. Prova con l’elettrocoagulazione.

epilazione laser 2

4. Non è dolorosa

Anche se qualcuno riporta di aver sentito del dolore (di solito in zone molto delicate e se si possiede una peluria molto fitta), in generale l’epilazione con il laser non è dolorosa. A volte potresti avvertire un piccolo fastidio come un pizzicorino, oppure la sensazione tipica di quando qualcuno fa schioccare un elastico contro la pelle, ma niente di più. Se poi hai una soglia del dolore molto bassa, allora prendi un analgesico.

5. Rivolgiti sempre a personale specializzato

Il trattamento di epilazione con laser deve essere svolto sempre da personale specializzato, pena sgradevolissime conseguenze per la salute come ustioni o cicatrici. In Italia la normativa consente sia ai medici che alle estetiste di portare avanti sessioni di questo trattamento, ma previo conseguimento di un attestato che certifichi le competenze al riguardo. Informati quindi molto bene, prima di cominciare.

6. È un trattamento che richiede tempo

Se hai messo in conto di regalarti un trattamento di epilazione laser in vista di un avvenimento importante, il consiglio è di partire con largo anticipo, visto che si tratta di un trattamento che richiede diverse sedute. Ogni seduta, infatti, provvede ad eliminare i peli da piccole zone del corpo, e lavora esclusivamente su peli in fase pro-anagen e anagen, cioè in crescita. Questo significa che sui peli già cresciuti il laser non ha alcun effetto. Per un trattamento completo possono dunque servire diversi mesi.

epilazione laser

7. Non è economica

Pensi di cavartela con cifre esigue? Sbagli. L’epilazione con laser, infatti, proprio perché sfrutta macchinari sofisticati e d’avanguardia, non può essere economica (le sedute possono costare da un minimo di 150 fino a 500 euro per seduta, secondo la zona da trattare, ovviamente). Diffida, anzi, da chi ti propone trattamenti completi veloci e con prezzi bassissimi.

8. Può provocare effetti collaterali

Se ti affidi ad un professionista serio gli effetti collaterali di un trattamento laser saranno lievi e transitori o potranno non esserci affatto. Essi comunque comportano arrossamenti della pelle e qualche gonfiore. Per precauzione, meglio non esporsi al sole nei 15 giorni successivi alla seduta (il periodo migliore per sottoporsi all’epilazione laser è infatti quello invernale) e spalmare una crema lenitiva sulla zona trattata. Più gravi gli effetti collaterali di un trattamento poco professionale, come eritemi, macchie cutanee o infezioni da ustioni.

9. Esistono differenti tipi di laser

I laser per l’epilazione sono di diversi tipi, ognuno specifico per il fototipo e qualità della pelle. Un medico o un’estetista molto qualificata sanno bene che tipo di laser scegliere in base alle caratteristiche della tua epidermide. Una scelta sbagliata (effettuata da personale non competente) può comportare sgradevoli effetti collaterali.

10. Meglio procedere gradualmente

Non puoi pensare di liberarti dei peli superflui di tutto il corpo, ci vorrebbero anni (e molti soldi!). Meglio procedere gradualmente e partire dalla zona del corpo che per te è prioritaria (braccia, ascelle, inguine, glutei, cosce, e così via). Una volta terminata una zona potrai decidere se fermarti o proseguire con un’altra. In questo modo i risultati saranno più efficaci.

prima e dopo

epilazione laser 0

10 cose che devi sapere prima di sottoporti ad un’epilazione laser ultima modifica: 2015-06-05T07:30:15+00:00 da belleconavon

Leggi Anche:

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all’art. 1, comma III della L. n. 62 del 7.03.2001. ©Il Materiale sono di proprietà e il copyright dei rispettivi proprietari