Crea sito

I cibi per sembrare più giovane

I cibi per sembrare più giovane

giovane

Le donne e le rughe è un tema molto antico, antichissimo, tanto da poter riempire pagine e pagine di letteratura. Alla fine di ogni libro, di ogni articolo, di ogni consiglio anti-aging, però, non c’era assolutamente scritto: è garantito, funziona. La speranza aiuta le interpretazioni, su questo non c’è dubbio.
Però, in questo articolo, le cose stanno diversamente perché i rimedi di eterna giovinezza non si cercano in pozioni magiche, ma nel cibo.
Sì, hai capito bene. Quello che mangi influenza tutto. Pure le rughe.
E se non ci credi, prova. Male non farà.

L’avena

Ricca di aminoacidi e vitamina E: aiutano a nutrire la pelle. Per questo, l’avena combatte gli effetti del sole ed è contro i radicali liberi.

Caffè

La caffeina aiuta a stimolare i vasi sanguigni e cosa significa per il corpo? La pelle si affina e diventa omogenea.

Mozzarella

Il calcio protegge e rinforza lo smalto ma aumenta anche i livelli di salivazione.
Quindi: via batteri dalla bocca, benvenuti denti più sani e bianchi.

Pompelmo

La vitamina C contenuta all’interno aumenta la produzione di collagene e quindi previene il cedimento dei tessuti del viso. Non male!

Noci

Gli acidi grassi Omega-3 permettono di aumentare il livello di idratazione della pelle, ma cosa ancora più importante hanno un effetto riempitivo dei solchi.

giovane1

I cibi per sembrare più giovane ultima modifica: 2016-06-11T07:52:03+00:00 da belleconavon

Leggi Anche:

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all’art. 1, comma III della L. n. 62 del 7.03.2001. Le informazioni tecnico-scentifiche ed i consigli generici su stili di vita e benessere pubblicati attraverso questo blog sono da ricondurre all’opinione di professionisti di settore. Essi non hanno una natura medica in quanto affrontano le tematiche in un’ottica informativa e non risolutiva, pertanto sono da considerarsi generici e non sono attribuibili alle particolari situazioni del lettore. Ad ogni modo si raccomanda la consultazione del proprio medico o di altri esperti sanitari per qualsiasi dubbio o approfondimento. ©Il Materiale sono di proprietà e il copyright dei rispettivi proprietari