Crea sito

Come eliminare la pancia gonfia

Come eliminare la pancia gonfia

pancia gonfia

 

Quello della pancia gonfia è un problema ben diverso che si discosta sia dall’accumulo di grasso viscerale (pancia grassa) sia dal cedimento delle fibre elastiche dei tessuti (pancia molle). La pancia gonfia vede diverse cause:

  • Intolleranze alimentari.
  • Nervosismo, stress e ansia.
  • Disturbi psicosomatici.
  • Alimentazione scorretta o eccessiva somministrazione di cibo.
  • Alimentarsi con cibi non sufficientemente cotti.
  • Alimentarsi con cibi mal abbinati.
  • Eccessivo consumo di condimenti, salse o cibi piccanti.
  • Consumo eccessivo di bevande alcoliche, energetiche, bevande gassate, tè o caffè.
  • Fumare sigarette, tabacco o altro.
  • Somministrazione di alcuni farmaci.
  • Vita eccessivamente sedentaria.
  • Masticare chewinggum troppo spesso.
  • Parlare durante la masticazione.
  • Stitichezza e intestino pigro.

 

Pancia gonfia, rimedi naturali

Assicuratevi di abbracciare uno stile di vita sano con un’alimentazione bilanciata e compatibile con le vostre necessità nutrizionali: consultate una nutrizionista per farvi stilare una lista degli alimenti da abbinare secondo i vostri gusti e il vostro personale fabbisogno. Online si trovano diverse diete e numerosi abbinamenti alimentari ma nessuno di questi può essere perfettamente compatibile con le vostre specifiche esigenze che solo un esperto del settore potrà determinare (dopo aver fatto accurate analisi). Di seguito vedremo alcuni alimenti consigliati che si propongono come rimedi naturali alla pancia gonfia.

Acqua di cocco

L’acqua di cocco è un buon rimedio naturale per sgonfiare la pancia: vi dà un elevato apporto di micronutrienti e ha un effetto equilibrante sul nostro organismo. L’acqua di cocco è ricca di potassio, vi aiuterà a bilanciare i fluidi nel vostro corpo e gestire al meglio i gas intestinali.

Per godere delle proprietà dell’acqua di cocco, è consigliabile berla direttamente dal frutto. L’acqua di cocco che trovate in commercio nelle confezioni di tetrapack è, in genere, ulteriormente zuccherata o arricchita con conservanti.

Patate

Ecco un vecchio rimedio della nonna contro la pancia gonfia: mezzo bicchiere di succo di patata da consumare due volte al giorno, mezz’ora prima dei pasti.

Per preparare il succo di patata vi occorrerò una centrifuga o estrattore di succo e 2 o 3 patate piccole per riempire mezzo bicchiere.

Ginger

Aggiungete un po’ di zenzero fresco alla vostra alimentazione quotidiana. Potete masticare un pezzo di zenzero dopo i pasti oppure aggiungerne un po’ di zenzero grattugiato direttamente nel vostro piatto. Questo accorgimento limiterà la formazione di gas a livello dello stomaco e dell’intestino.

Aceto di mele

Aggiungete due cucchiai di aceto di sidro di mele a un bicchiere d’acqua calda. Questo rimedio è consigliato soprattutto a chi soffre di pancia gonfia dopo mangiato o in modo occasionale.

Esercizi di respirazione

Respirare in modo corretto vi aiuterà a non ingerire aria, inoltre praticare esercizi di respirazione vi aiuterà a gestire al meglio i carichi di stress. Evitate di parlare durante la masticazione e non mangiate troppo rapidamente.

Insomma da ciò che leggiamo possiamo provare questi rimedi naturali con facilità.

Come eliminare la pancia gonfia ultima modifica: 2018-10-17T09:27:55+00:00 da belleconavon

Leggi Anche:

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all’art. 1, comma III della L. n. 62 del 7.03.2001. Le informazioni tecnico-scentifiche ed i consigli generici su stili di vita e benessere pubblicati attraverso questo blog sono da ricondurre all’opinione di professionisti di settore. Essi non hanno una natura medica in quanto affrontano le tematiche in un’ottica informativa e non risolutiva, pertanto sono da considerarsi generici e non sono attribuibili alle particolari situazioni del lettore. Ad ogni modo si raccomanda la consultazione del proprio medico o di altri esperti sanitari per qualsiasi dubbio o approfondimento. ©Il Materiale sono di proprietà e il copyright dei rispettivi proprietari