Crea sito

Come Prendersi cura dei propri Occhi

occhi

Mangia molta frutta e verdura! Le carote, cariche di beta carotene, sono particolarmente di aiuto per mantenere sani gli occhi. Questo perché il beta carotene è un antiossidante che riduce il rischio di degenerazione maculare.

  • Anche broccoli, peperoni e cavoletti di Bruxelles sono fantastici per i tuoi occhi, in quanto contengono molta vitamina C. Si, possiamo ammettere che non si tratta delle verdure con il migliore gusto del mondo (a meno che ti piacciano, in questo caso buon per te!) quindi prova a mangiarle con dell’hummus o altre buonissime salse allo yogurt, per renderle più saporite e appetitose.

  • Salmone e sardine possono essere un buon cibo per curare I tuoi occhi. Questo perché contengono grassi omega-3, che sono quei grassi buoni che fanno bene al corpo e proteggono i piccoli vasi sanguigni dell’occhio.

  • Per mantenere una buona vista sono ottime le patate dolci e gli spinaci. Entrambi infatti contengono beta carotene; gli spinaci anche tantissima vitamina C, luteina, zeaxantina. Con le patate dolci puoi fare delle patatine fritte con un po’ di olio di oliva e, con gli spinaci, fare un gustoso contorno o una salsina delicata.

 occhi con lenti

Evita di portare le lenti a contatto per più di 19 ore. Farlo potrebbe causare danni permanenti alla vista, oltre ad un forte disagio agli occhi. Non portare nemmeno gli occhiali troppo a lungo. Specialmente gli occhiali 3-D!

  • Non dormire mai con le lenti a contatto, a meno che tu non ti sia stato specificamente richiesto. I tuoi occhi hanno bisogno di un regolare approvvigionamento di ossigeno, mentre le lenti a contatto impediscono l’afflusso di ossigeno, in special modo durante il sonno. Per questo i medici raccomandano un normale periodo di riposo per gli occhi durante la notte.

  • Evita di indossare le lenti a contatto quando nuoti. Potresti perdere le lenti entrando in contatto con l’acqua. Se però indossi gli occhialini puoi tranquillamente usare le lenti a contatto.

 collirio

Utilizza il collirio antistaminico con parsimonia. Usare il collirio per evitare l’arrossamento e il prurito dagli occhi nel periodo di allergia stagionale può aiutare, ma solo se usato quando necessario, perché un uso giornaliero continuo potrebbe peggiorare il problema.

  • Il collirio antistaminico in gocce serve a restringere il flusso di sangue alla cornea, limitando così l’afflusso di ossigeno. Quindi, mentre i tuoi occhi non sentono più l’infiammazione e il prurito, in realtà non stanno ricevendo ossigeno dal sangue, cosa poco raccomandabile.

  • Usare un normale collirio in gocce in modo continuativo causerebbe un maggiore arrossamento dell’occhio. Il tuo corpo si abituerebbe alle sostanze chimiche che metti negli occhi al punto da impedire loro di svolgere la loro azione con efficacia.

  • Leggi attentamente il foglio illustrativo del collirio che utilizzi. Molti colliri a gocce non possono essere usati portando le lenti a contatto.

 borse-occhi-

Utilizza il cetriolo sulle palpebre. La sera premi delicatamente fette di cetriolo fredde contro le palpebre, 10 minuti prima di andare a dormire, per evitare gli occhi gonfi.

  • I cetrioli contengono acido ascorbico e acido caffeico che impediscono la ritenzione idrica. Questo aiuta a capire perché i cetrioli vengono utilizzati in tutto il mondo contro infiammazioni e dermatiti.

  • Anche le bustine di tè verde, se applicate sugli occhi, possono aiutare a prevenirne il gonfiore. Metti le bustine di tè a mollo in acqua fredda per qualche minuto e posizionale sugli occhi per 15-20 minuti. I tannini del tè dovrebbero aiutare a ridurre l’infiammazione.

 occhiali-da-sole-

Indossa occhiali da sole contro i raggi UV. Usa lenti polarizzate e NON lenti scure. Le lenti che rendono ciò che guardi più scuro fanno dilatare le pupille e non fanno nulla per proteggere i tuoi occhi dai raggi UV.

  • Un esposizione prolungata ai raggi UV può danneggiare la vista; usare la protezione, quando si è giovani, può prevenire la perdita della vista in età avanzata. L’esposizione ai raggi UV è stata collegata a conseguenze pericolose quali la cataratta, la degenerazione maculare, la pinguecola e lo Pterigio.

  • Poiché i danni agli occhi, causati dai raggi UV, si accumulano nel corso della vita di un individuo, è importante proteggere anche i bambini dai raggi nocivi. Assicurati che i tuoi bambini indossino cappelli e occhiali protettivi quando stanno al sole per un tempo prolungato.

  • Assicurati di indossare occhiali da sole anche quando ti trovi all’ombra. Infatti, anche se all’ombra l’esposizione a raggi UV è significantemente minore, stai sempre esponendo i tuoi occhi ai raggi UV riflessi da palazzi e da altre strutture.

 occhi-al-pc

Cerca di non stare troppo a lungo davanti al computer. (Effettivamente, questo sarebbe un ottimo momento per dare una pausa ai tuoi occhi, visto che non stai facendo nulla di “troppo” importante).

  • Anche se la scienza non ha ancora dimostrato che guardare lo schermo dei computer può causare danni permanenti agli occhi, sicuramente può causarne l’affaticamento e secchezza. La luce emessa dallo schermo causa l’affaticamento del muscolo oculare, soprattutto quando lo schermo è troppo luminoso o troppo scuro.

  • Le persone, quando sono al computer, sbattono meno le palpebre. Per combattere gli occhi asciutti, quando ti trovi al computer,sforzati di chiudere gli occhi ogni 30 secondi.

occhiali-da-vista

Assicurati di usare gli occhialini quando necessario. Indossali quando lavori con sostanze chimiche o in luoghi dove potrebbero esservi particelle dannose nell’aria.

  • Minimizza la diffusione di particelle dannose in modo particolare nella zona degli occhi.

esercizio con gli occhi

Fai esercizio con gli occhi e assicurati di rilassarli.

  • Prova a concentrarti su oggetti vicini, poi oggetti lontani. Ripeti questo esercizio più volte.

  • Siediti e poni i gomiti sulle gambe, chiudi gli occhi e porta i tuoi occhi chiusi verso il basso appoggiandoli sui palmi delle mani. Tenere il palmo della mano sugli occhi chiusi per 10 secondi. Aprire gli occhi e ripetere, se necessario.

  • Stendi il braccio e posiziona il pollice nella posizione di autostoppista. Focalizza lo sguardo sul tuo pollice mentre avvicini lentamente la mano al corpo fino ad avere il pollice a 5 cm dal viso. Lentamente riporta la mano nella posizione originale sempre tenendo lo sguardo sul pollice.

 leggere in penombra

Non leggere in penombra. Leggere in penombra, non danneggerebbe l’occhio, ma lo affaticherebbe! Se senti gli occhi stanchi, fermati e fai una pausa.

luce occhi

Non guardare direttamente la luce, se è troppo intensa. Mai concentrare lo sguardo verso il sole in quanto può danneggiare i tuoi occhi.

CONSIGLI:

  • Cerca di assimilare vitamina A a sufficienza! Troppa però può anche causare l’arrossamento dell’occhio.
  • Invece di usare occhiali o lenti a contatto, fai qualche ricerca riguardo l’intervento laser per correggere la vista. Non tutti possono sottoporsi a questo intervento, quindi assicurati di parlare con un medico prima di decidere di operare i tuoi occhi.
  • Non utilizzare gocce per gli occhi senza essere sicuro che siano giuste per te. Anche se queste gocce ti fanno sentire meglio, la loro efficacia dal punto di vista medico non è ancora stata completamente provata.
  • Fai una visita oculistica ogni anno. L’oculista può infatti diagnosticare problemi risolvibili con l’utilizzo di occhiali, lenti a contatto o un’operazione chirurgica. Può anche controllare la secchezza oculare, problemi di retina e, addirittura, condizioni del corpo come diabete o pressione alta. Alcune condizioni, come ad esempio il glaucoma, non hanno sintomi, e possono portare alla cecità totale se non curate.

PER AVERE OCCHI BEN CURATI E STUPENDI!

occhi curati

Leggi Anche: